GREEN IS CHEAP

Nel pensiero comune il concetto di sostenibilità viene spesso associato a quello di prezzo più elevato: al supermercato la verdura bio costa sempre di più rispetto a quella cresciuta con metodi industriali, e lo stesso vale per altre categorie di prodotti, sia rimanendo nell’ambito dell’alimentare che spostandosi ad esempio nella cosmesi o nei prodotti per la casa.

 
Dando per scontato che un prodotto sviluppato non seguendo le logiche della produzione massiva ha per forza dei costi di realizzazione più alti, queste cifre possono poi essere in realtà ribaltate tagliando le spese dei trasporti (investendo sul chilometro zero e sulla filiera corta), riconsiderando la definizione dei processi, e prestando attenzione ad una serie di dettagli non marginali. Dimostrando che l’assioma di cui sopra (green = costoso) è assolutamente sbagliato.

 
Un esempio, perfettamente calzante, ce lo fornisce Escogi3, una E.S.Co (cioè un’agenzia certificata che realizza progetti di ristrutturazione energetica finalizzati a ridurre gli sprechi) conosciuta qualche settimana fa, che ci ha aperto gli occhi su un mondo che non conoscevamo, e che proviamo a presentarvi.

 

Si tratta di una giovanissima e coraggiosa agenzia (la progettazione è affidata a Cristian, che meno di 12 mesi fa ancora sedeva sui banchi di un Istituto Tecnico di Como) nata per mano di Franco Barbieri, un’imprenditore che da molti anni si occupa di razionalizzazione dei processi per diverse ed importanti realtà.    Efficienza energetica

 
Di cosa si occupano?
In parole spicciole: definito l’oggetto di studio (una casa privata, un piccolo bar o un intero quartiere), analizzano il dispendio di energia e lo raffrontano con il bisogno reale, modulato in base al caso specifico. Individuati gli sprechi, suggeriscono un’alternativa, presentando il costo dell’intervento ed il risparmio energetico e economico valutabile su scala annuale.

 

Efficienza energetica    Lo spreco energetico può derivare da migliaia di fattori: lampade di vecchia generazione, frigoriferi impostati ad una temperatura troppo elevata rispetto al loro utilizzo, fonti di calore mal disposte, logistica organizzata in maniera errata, ecc…
Il diavolo si nasconde sempre nei dettagli.

 
“Semplicemente sostituendo le lampade di un famoso bar di Milano, saremmo riusciti a garantirgli un risparmio annuo di 30.000 €. Lampade eccessive per il locale, che scaldano l’ambiente in maniera assurda e che costringono addirittura i gestori ad abbassare la temperatura dei frigoriferi!!
L’architetto cui abbiamo sottoposto il problema, con molta calma, ci ha spiegato come il bianco di queste luci non si intonasse con il panna, colore identificativo del bar.
Una scelta che costa uno stipendio annuo di un barista.”

 
E questo è solo un esempio dell’ottusità delle persone, che non si rendono conto di come la scelta green non sia solo una moda passeggera, ma una necessità, legata alla condizione del pianeta e a quella di crisi economica in cui versiamo da anni.

 
Nonostante le varie difficoltà l’agenzia sta crescendo, tra ambiziosi progetti in ballo e porte sbattute in faccia, cercando di spiegare ad un’Italia in ginocchio come un modo per uscire da quest’impasse ci sia eccome. Perché decrescita e risparmio di risorse non sono solo cliché per pochi invasati di ambiente, ma una risposta vera ad una crisi economica.

 

Green is really cheap.

 
PS: Escogi3 non è l’unica E.S.Co. in Italia ad occuparsi di efficienza energetica: se siete interessati a questo mondo, vi consigliamo di contattare AssoEsco e FederEsco, rispettivamente l’associazione e la federazione delle E.S.Co. italiane.

 

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (5 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)

GREEN IS CHEAP, 10.0 out of 10 based on 5 ratings

Commenti

comments

Pubblicato da GreenGraffiti Italia il 24 settembre 2012 nella categoria: Articoli

CONTATTACI

Sede Operativa: via Federico Confalonieri 11 - Milano (MI - 20124)
Telefono: (+39) 02.36550125
Email: info@wearejungle.com
Facebook Twitter Google Plus LinkedIn Youtube Vimeo Pinterest